La più grande centrale solare del mondo

Soluzioni a terra per un LCOE inferiore

SunPower è leader mondiale negli impianti fotovoltaici di grandi dimensioni e offre esperienza, competenze ingegneristiche, costruttive e gestionali senza rivali. Ad oggi SunPower ha progettato e costruito impianti per oltre 1.3 GW in undici Paesi e numerosi gigawatt sono attualmente in sviluppo.

    Una soluzione bancabile chiavi in mano

    Sulla base di una lunga esperienza nel settore,  SunPower ha sviluppato una soluzione completamente integrata su larga scala, la centrale fotovoltaica SunPower Oasis C1, in grado di garantire un ottimo ritorno sull’investimento e un LCOE inferiore. SunPower Oasis C1 combina i pannelli ad alta efficienza SunPower e la tecnologia proprietaria a inseguimento con un approccio semplificato e modulare.
     
    I più grandi impianti fotovoltaici al mondo, operativi o in fase di costruzione, impiegano questa tecnologia comprovata.
     
     

    Esperienza comprovata

    Con un’esperienza comprovata nella fornitura di tecnologia fotovoltaica, nei servizi di EPC e di sviluppo, SunPower collabora con voi per realizzare la soluzione più bancabile e valorizzare il vostro portfolio di asset a energia rinnovabile.

    Da oltre dieci anni, realizziamo impianti fotovoltaici ad alta efficienza in tutto il mondo.
     

Il tuo partner globale per progetti fotovoltaici di grandi dimensioni

Stai cercando un partner per un progetto fotovoltaico di grandi dimensioni? Scrivici per una consulenza gratuita.
 

 

Montalto di Castro, Italia

25 years of solar energy experience   

Montalto di Castro: la centrale fotovoltaica più grande del mondo nel 2010 per energia prodotta

La centrale fotovoltaica di Montalto di Castro sorge in un sito scelto da SunPower per le condizioni climatiche particolarmente favorevoli e caratterizzate da poca pioggia e grande irragiamento solare e perché nelle immediate vicinanze si trova una grande centrale di distribuzione elettrica di Terna, che ha reso più semplice la connessione alla rete elettrica.   Continua >

Scarica questo Caso Reale (pdf)
 
Close X
Close X
Close X
Close X
Close X
Close X